Serie A, Milan-Atalanta 1-1: Al Milan non basta Leao

Milan-Atalanta termina in parità, sebbene i rossoneri abbiamo dominato il ritmo del gioco per lunghi tratti l’eurogoal di Leao non è bastato, il rigore di Koopmeiners sul finire del primo tempo sigla il definitivo pareggio.

Il resoconto di Milan-Atalanta

Primo tempo

Il Milan inizia forte trovando il vantaggio al 3′ con un gol di Rafael Leao, che con un dribbling magistrale supera la difesa avversaria e calcia un destro imparabile sotto l’incrocio dei pali.

L’Atalanta ha risposto con un’azione pericolosa al 12′ terminata con uno spreco di de Ketelaere, per il resto il Milan appare assai in controllo dei ritmi di gioco, con un Adli in ottima condizione che non riesce però a portare la squadra sul 2-0, al 42′ però arriva l’episodio dubbio:

Il VAR ed Orsato decretano il rigore per l’Atalanta per un fallo di Giroud su Holm, dal dischetto Koopmeiners non sbaglia ma il Milan polemizza per la decisione arbitrale e Leao viene ammonito.

Il Milan ha l’occasione di tornare in vantaggio con Giroud grazie ad un buon cross di Florenzi, il colpo di testa del francese termina però alto ed il primo tempo termina in parità.

Secondo tempo

Nel secondo tempo l’Atalanta entra in campo effettuando diverse sostituzioni con CDK e Holm che rimangono negli spogliatoi in favore di Lookman e Zappacosta.

Il gioco continua scorrevolmente ma il risultato non si smuove sebbene i  tentativi di ambo le squadre di trovare la rete, in particolare con un sinistro di Calabria che impegna Carnesecchi verso il sessantesimo.

Poco dopo il Milan si rende ancora pericoloso con Pulisic che scodella un tiro al volo termina fuori di poco, verso l’ottantesimo Zappacosta salva su un ta-in bloccando definitivamente la gara in pareggio.

LEGGI ANCHE👉: Sassuolo, ecco il post-Dionisi

Volete rimanere aggiornati sul mondo del calcio?

Se volete restare aggiornati su tutto il mondo del calcio, rimanete sintonizzati sul nostro sito e sulla nostra pagina Instagram!

Fonte immagine: X Milan

POTREBBE PIACERTI