Serie A, la diciassettesima giornata in 10 voti

Un’altra giornata di Serie A si consegna ai libri di storia: è terminata anche la diciassettesima giornata del campionato che più amiamo. Ed è tempo di pagelle. Tra top, flop, conferme e delusioni, andiamo a dare i voti al campionato e ai suoi dieci protagonisti!

I voti della 17^ giornata di Serie A

Voto 10 al Bologna: sa soffrire, sa vincere. Corsa, polmoni e cuore. Al Dall’Ara cadono tutti.

Voto 9,5 a Yildiz: la voglia di spaccare tutto racchiusa nei sogni di un diciottenne. Prima da titolare, gol da capogiro. Talento puro.

Voto 9 a Provedel: salva ancora la Lazio. Provvidenza con parate da vero numero uno. Saracinesca.

Voto 8 a Gudmundsonn: quando segna lui il Genoa vince sempre. Leader tecnico e anima del grifone. Cristallino.

Voto 7 al Verona: i segnali di crescita intravisti nelle ultime uscite sono stati ben riconfermati nello scontro diretto contro il Cagliari. Vittoria pesantissima dopo 15 partite di digiuno. Scaccia crisi (dentro e fuori dal campo).

Voto 6,5 alla Salernitana: sfiora una vittoria che avrebbe meritato. Spinge il Milan all’angolo e si prende un punto che dà morale. Missione salvezza.

Serie A, Inter-Lecce: Senza Lautaro ci pensano Bisseck e Barella

Voto 5 ai pericoli della costruzione dal basso: giocare la palla piace ma spesso la ricerca esasperata dell’estetica genera più rischi che benefici. Chiedere a Di Gregorio e a Turati. Ogni tanto è bello anche spazzarla alla vecchia maniera.

Voto 4 al Sassuolo: gli basta davvero poco per sbandare. Tanti gol subiti, tanti punti persi, tanta incertezza inglobata in un’inconsistenza perenne.

Voto 3 al Milan: Una squadra falcidiata da un’inconsistenza inspiegabile e tramortita da un assurdo ciclo di guai fisici che rimodula competitività ed ambizioni. Il Milan cammina su equilibri instabili. E perde punti, certezze, credibilità.

Voto 2 al Napoli: nervoso, inconsistente, inconcludente. Fino a qualche mese fa, giocare con il tricolore sul petto era un sogno. Oggi, quel sogno è sempre più simile ad un incubo senza precedenti. Altra sconfitta, altra batosta nel morale, altra mazzata ad una stagione compromessa in partenza. Pancia piena, magia finita. Che sia da lezione per tutti.

 

LEGGI ANCHE: River Plate, Echeverri non rinnova

 

Volete rimanere aggiornati sul mondo del calcio?

Se volete restare aggiornati su tutto il mondo del calcio, rimanete sintonizzati sul nostro sito e sulla nostra pagina Instagram!

Fonte immagine: X Bologna

POTREBBE PIACERTI